L’Oratorio di Pedara

Rubrica “Vita Da Oratorio” a cura di Giulia Bruno

10322980_10152357221620831_786252017_n

La tradizione salesiana a Pedara ha delle radici consolidate e ben remote. La presenza stabile ed ufficiale dei seguaci di Don Bosco nel nostro paese, è databile 31 ottobre 1897 quando, sotto la direzione di Don Carmelo Camuto, viene aperta la casa dei “ Figli di Maria”, opera fortemente voluta da Don Rua e destinata alla formazione dei giovani di età ricompresa tra i 16 e i 30 anni che avevano la decisa volontà di abbracciare la vita religiosa, pertanto la destinazione del collegio era, originariamente, votata alle vocazioni adulte. Tuttavia, non sarebbe corretto ricordare la nascita del nostro cortile con il nome del solo Don Rua. Un grande benefattore, e a cui si deve davvero la paternità dell’idea di insediare la presenza salesiana nel nostro paese, fu Padre Alfio Barbagallo, allora Rettore della chiesa di Sant’Antonio. Già dal 1892, chiedeva ad alcuni salesiani che appartenevano alla casa di San Gregorio, di venire a svolgere attività di oratorio, ogni domenica, presso la sua vigna o davanti alla chiesa, regalando così ai giovani pedaresi, la possibilità di ricevere una, pur se elementare, possibilità di formazione culturale e religiosa che altrimenti, trascorrendo il proprio tempo in campagna o impegnati in attività di strada nei festivi, non avrebbero mai ricevuto o avrebbero conquistato con non poche difficoltà. Ed è proprio sulla vigna di Padre Alfio Barbagallo che oggi si trova il nostro cortile, ampliatosi nel tempo grazie ai lasciti ereditari non solo di Padre Barbagallo, che impiegò tutte le sue risorse economiche al finanziamento del progetto di dare al nostro paese un oratorio, ma anche grazie ai lasciti delle due sorelle di Padre Alfio Barbagallo, Concettina e Domenica, e di diverse famiglie pedaresi che nel frattempo avevano sensibilmente compreso quanto l’opera dei salesiani fosse di cruciale importanza per l’evoluzione del paese, che non poteva che fondarsi su ragazzi educati ad essere “onesti cittadini e buoni cristiani”, così come predicato dalla filosofia del nostro Santo. A tal proposito, appare doveroso ricordare una grande personalità che gli insegnamenti salesiani, del collegio prima e dell’oratorio “anche” (e mai dopo, perché quel cortile non è mai stato secondo a nessuno), hanno costruito, si tratta del S.E. Avv. Antonio Papaldo ( referendario presso il Consiglio di Stato nel 1930, nominato Presidente di Sezione nel 1947, giudice della Corte Costituzionale  dal 1955 al 1967 e giudice sostituto  del Presidente negli anni successivi) , il cui percorso di studi e la cui carriera continuano ancora oggi ad essere fonte d’ispirazione per i giovani pedaresi ambiziosi.

967505_10152357222820831_1638024944_nAttualmente, la scuola non è più in funzione dall’ a.s. 1997-1998, ma l’attività di formazione continua presso il nostro cortile attraverso svariate attività, tanto di catechesi quanto sportive e di intrattenimento. In riferimento alle attività sportive non si può non ricordare la vittoria conquistata lo scorso campionato dall’ Under 20 della P.G.S P.A. Barbagallo volley, allenata da Salvatore Bonaccorsi e Giovanna Maria La Rosa, che è riuscita a vincere le regionali rendendo noi tutti estremamente orgogliosi, dato l’impegno delle ragazze che si è protratto per più di 10 anni, da quando non vi era ancora la disponibilità di una palestra tutta nostra, e ci si allenava sotto i portici del cortile, fino a quando si è riusciti ad ottenere l’autorizzazione per svolgere gli allenamenti presso un’idonea palestra. A tal proposito, occorre ricordare la nostra ultima sospirata conquista: la tensostruttura! è un sogno divenuto realtà per tutte quelle generazioni pigiessine che per anni hanno dovuto accontentarsi o di allenarsi  sotto le intemperie climatiche in oratorio, oppure presso strutture lontane dal cortile. Le attività svolte dal nostro oratorio, grazie all’intervento di numerosi volontari, non sono solo di tipo sportivo (accanto alla tradizione pallavolistica non si può non ricordare anche quella calcistica), attivi sono anche i corsi di chitarra, di tiro con l’arco, pianola, ginnastica artistica e di teatro. In tal senso è opportuno fare presente che il gruppo ex allievi di Pedara è particolarmente legato alla tradizione teatrale oratoriana e periodicamente ci intrattiene con diverse rappresentazioni teatrali che si svolgono presso il nostro teatro Don Bosco. Ma il nostro palcoscenico non è limitato alle sol10322864_10152357220775831_269530205_ne esibizioni dei vari gruppi oratoriani, in quanto rappresenta punto di riferimento anche per altre compagnie teatrali, difatti, annualmente, viene proposta una rassegna teatrale che consente alle famiglie pedaresi di poter decidere di spendere il proprio tempo libero nell’arte, senza la necessità di spostarsi presso altri paesi limitrofi.

Degna di nota, e senz’altro più importante, è anche l’attività svolta dal nostro Consiglio oratoriano, vera forza motrice del nostro oratorio, ultimamente tesa a garantire un’azione sociale, svolta dai volontari figli del cortile, dedicata ai meno abbienti, attraverso numerose iniziative quali, prima tra tutte, la colletta alimentare che si svolge presso i supermercati del paese per aiutare le famiglie con difficoltà.

 

Va senz’altro ricordato anche il nostro grest, il primo organizzato nel nostro paese, che ha cresciuto intere generazioni pedaresi che, spesso, hanno ricambiato quelle gioiose giornate estive vissute da grestini, mettendosi a loro volta a disposizione delle nuove generazioni, svolgendo attività di animazione e “investendo” il proprio tempo nei sorrisi dei più piccoli. E dai sorrisi nascono i sorrisi, quegli stessi che, finita la stagione estiva, continuano a ritrovarsi in oratorio anche le domeniche in cui si organizzano i mega pranzi o le “arrusta e mangia”, oppure nelle serate danzanti carnevalesche, quegli stessi sorrisi che solo il calore di una vera famiglia riesce a far  scaturire dalle cose semplici e dalla ricchezza dello stare bene insieme.

Gabriella D’Aquila

10335856_10152357222200831_827167627_n

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.