CG27: Don Francesco Cereda è il nuovo Vicario del Rettor Maggiore

Il Capitolo Generale 27 ha eletto come nuovo Vicario del Rettor Maggiore don Francesco Cereda, fino ad ora Consigliere per la Formazione e attualmente anche Regolatore del CG27.

“Sono contento di collaborare come Vicario del Rettor Maggiore, Don Ángel, cercherò di essere fedele in questo ministero e con l’aiuto di Maria Ausiliatrice, accetto”. Sono state queste le parole pronunciate da don Cereda per dare la sua disponibilità all’elezione del Capitolo Generale.

Don Francesco Cereda, nato a Veduggio con Colzano, in provincia di Milano, il 6 marzo del 1951, ha emesso i primi voti il 16 agosto 1968 dopo aver frequentato il noviziato di Missaglia. Tirocinante a Parma, professa i voti perpetui il 14 settembre 1974. A Chiari è ordinato diacono il 12 maggio 1979 e sacerdote il 24 maggio del 1980.

È stato animatore della comunità dei post-novizi di Nave, in provincia di Brescia, fino al 1987 quando diventa direttore della comunità e preside della scuola di Parma. Nel 1986 si laurea in Matematica presso l’Università statale di Parma. Dopo essere stato consigliere Ispettoriale per il triennio 1990-1993, viene nominato Ispettore dell’Italia Lombardo Emiliana (ILE).

Al termine del suo mandato gli viene affidato l’incarico di Superiore della Visitatoria “Maria sede della Sapienza” dell’Università Pontificia Salesiana fino al 2002 quando, durante il CG25, viene eletto Consigliere per la Formazione.

È stato riconfermato nello stesso incarico dal CG26, durante il quale ha anche svolto per la prima volta il ruolo di Regolatore.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.